binotto leclerc vettel
photo4/Lapresse

Il team principal della Ferrari ha bacchettato duramente i suoi due piloti, rivelando di aver già preso provvedimenti

Mattia Binotto non nasconde la propria rabbia e la propria amarezza per quanto accaduto oggi ad Interlagos tra Vettel e Leclerc, protagonisti di un incidente fratricida che ha messo fine alla gara di entrambi.

leclerc vettel
Lapresse/AFP

Il team principal del Cavallino non ha nessuna intenzione di attribuire colpe ad uno o all’altro pilota, sottolineando però ai microfoni di Sky Sport F1 come il loro comportamento abbia danneggiato la squadra: “ho già parlato con entrambi i piloti, ancor prima che rilasciassero interviste. Devono capire che così non va e che le colpe le hanno entrambi. Non faremo il debriefing post gara per dare un segnale a tutti e due. Siamo delusi e dispiaciuti, i piloti si devono rendere conto che hanno danneggiato l’intera squadra. Non giudico chi ha sbagliato o meno, non è importante. Quando uno giudica a caldo rischia sempre di sbagliare, Vettel e Leclerc erano liberi di gareggiare ma questi errori si pagano caro. Oggi la macchina non si è comportata malissimo, ma c’è ancora da lavorare. Abbiamo colmato gran parte del gap, la macchina sta progredendo e per il futuro individueremo i punti deboli per migliorarci“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE