Albon e Hamilton
Photo4/LaPresse

Il pilota della Red Bull è tornato a parlare dell’incidente avvenuto in Brasile tre lui e Hamilton, ammettendo di essere rimasto sorpreso dal comportamento di Lewis

Ha perso il primo podio in Formula 1 a due giri dal traguardo, a causa di un contatto con Lewis Hamilton dovuto all’eccessiva aggressività del britannico. Alexander Albon però non si abbatte, rivelando anzi la propria sorpresa per il comportamento del campione del mondo, addossatosi immediatamente tutta la colpa per quanto accaduto.

albon
Photo4/LaPresse

Interrogato da Motorsport.com sui fatti di Interlagos, il driver della Red Bull ha ammesso: “fa male aver perso il podio in quel modo, ma ci saranno molte più possibilità in futuro. Lewis è stato davvero bravo, mi ha mandato un messaggio, quindi era molto dispiaciuto. Mi ha sorpreso che si sia preso tutta la colpa, anche perché ovviamente non è totalmente sua. Anche io avrei potuto fare qualcosa per evitare l’incidente. Per prima cosa, sono rimasto sorpreso, non pensavo che mi avrebbe attaccato lì, ma c’erano delle buone chance che lo avrebbe fatto comunque poco dopo, alla curva 1 per esempio. Quando hai dietro di te una vettura più veloce, se inizi a difenderti ovunque finisci comunque per essere sorpassato. A volte puoi provare a creare un gap uscendo più forte dalla curva. E’ quello che stavo provando a fare e ovviamente avrei preferito non arrivare al contatto“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE