photo4/Lapresse

Nel caso in cui la Renault dovesse chiudere il programma F1, per Ricciardo non ci sarebbe posto per un eventuale ritorno in Red Bull

La Renault medita di chiudere il programma Formula 1, è questo il pensiero sempre più ricorrente che balena nella mente di Clotilde Delbos, nuova CEO del Gruppo francese.

Marko
Photo4/LaPresse

Il business del motorsport dovrà fruttare denaro fresco, altrimenti non è escluso che cali definitivamente la saracinesca per il team guidato da Cyril Abiteboul. Ma cosa accadrebbe a Daniel Ricciardo nel caso tutto ciò accadesse realmente? Sicuramente il suo futuro non sarebbe in Red Bull, a confermarlo è Helmut Marko, scottato dalle modalità con cui l’australiano ha deciso di andarsene da Milton Keynes. Interrogato sulla possibilità di puntare nuovamente sul driver di Perth, il super consulente austriaco ha ammesso: “i nostri piloti sono stati confermati, non ci sarebbe assolutamente spazio per Ricciardo, nemmeno se avessimo una terza macchina. Non è mai stato discusso, in realtà. Chi pagherebbe per lui? Credo che se la Renault smettesse di correre, il team verrebbe immediatamente comprato da qualcun altro”.