Salvini
Roberto Monaldo/LaPresse

Salvini non ci sta: dura risposta al presidente della Federcalcio Gravina sul caso Balotelli

L’episodio di razzismo di domenica scorsa durante Verona-Brescia fa ancora discutere. Oggi a mettersi al centro dell’attenzione, con un rimprovero al presidente della Figc Gravina è Matteo Salvini:il presidente della Federcalcio lasci che l’allenatore faccia l’allenatore. Il razzismo è sempre da condannare, secondo me in Italia ci sono tanti giocatori migliori di Balotelli, non spetta al presidente della Figc decidere chi gioca e chi non gioca. Ognuno deve fare il suo mestiere“, ha dichiarato il leader della Lega, riferendosi alle affermazioni di ieri di Gravina, che chiedeva la convocazione di Balotelli in Nazionale come risposta al razzismo.

“Gli italiani sono italiani a prescindere dal colore della pelle, per quello che mi riguarda pero’ Balotelli non e’ un modello. Posso dirlo?“, ha aggiunto ancora Salvini.