Gabriele Gravina
LaPresse/Fabio Cimaglia

Gravina risponde a Salvini: le parole del presidente della Federcalcio dopo le dichiarazioni del leader della Lega

Matteo Salvini ha ‘bacchettato’ il numero 1 della Federcalcio, chiedendogli in qualche modo di lasciar prendere le decisioni riguardanti la Nazionale italiana di calcio al ct azzurro, dopo la speranza di Gravina di vedere Balotelli convocato per dare una risposta al razzismo.

Non è tardata ad arrivare la risposta del Presidente della FIGC: “non voglio polemizzare nè ho la necessità di replicare perchè Salvini ha ripetuto quello che ho dichiarato ieri in conferenza stampa: mi piacerebbe vedere Balotelli in Nazionale, sarebbe una bella immagine per il calcio italiano, ma decide il CT Mancini. Io ho i miei confini e ho la sensibilità di non oltrepassarli, mi auguro che anche altri facciano lo stesso“, ha dichiarato all’Italpress.

E’ arrivato il momento di lasciare Mario tranquillo. Mi sembra la cosa piu’ opportuna e seria da fare“, ha concluso Gravina.