Salvini
Roberto Monaldo/LaPresse

Matteo Salvini fa ancora discutere in merito alla questione riguardante i cori razzisti rivolti a Balotelli: il leader della Lega chiede di non ricevere lezioni da un ‘milionario viziato’

Il caso riguardanti gli insulti razzisti rivolti a Mario Balotelli nel corso di Verona-Brescia è diventato argomento di dibattito politico. Matteo Salvini, sempre ‘sensibile’ al tema del razzismo, ha espresso la sua opinione sul caso facendo discutere. Ai microfoni di ‘Fuori dal Coro’, trasmissione in onda ieri sera su Rete 4, il leader della Lega si è dissociato da chi pensa che Balotelli, in quanto nero, non sia italiano, senza però risparmiare una stoccata all’attaccante del Brescia: “Balotelli è italiano e chi distingue l’essere umano dal colore della pelle è un cretino. Lezioni agli italiani da un milionario viziato e maleducato non le accettiamo“.