nadal
AFP/LaPresse

Rafa Nadal non nasconde il suo disappunto: le parole del maiorchino sul nuovo format della Coppa Davis

Il nuovo format della Coppa Davis non convinceva i tennisti prima e non lo sta facendo nemmeno adesso, dopo le prime giornate passate in campo dai campioni di tutto il mondo. Sono in tanti a non nascondere il proprio disappunto sull’organizzazione di questo nuovo torneo firmato Gerard Piquè e tra questi c’è anche Rafa Nadal.

AFP/LaPresse

Il maiorchino, che ieri ha portato a casa un’importante vittoria contro Khachanov ha così espresso il suo parere: “il format rende le cose molto difficili perché ogni errore ti mette in una condizione di pressione, non c’è spazio per gli errori. Mi sono divertito, l’atmosfera è stata bellissima, ma adesso stanno giocando un match importantissimo per il team. Il format rende le cose molto vicine, contano i dettagli, può succedere qualsiasi cosa. Per lo spettacolo è una gran cosa, ma per i team migliori rende le cose più pericolose. Domani inoltre, essendo un giorno lavorativo, per le persone è complicato venire qua e questo non va bene. Il format mi piacerebbe ancora di più se avessimo vinto. Un doppio prima contava il 20%, adesso il 33% e questo è indiscutibile. Si gioca 2 set su 3 e ogni errore si paga. In un doppio può succedere di tutto, e tutto è più imprevedibile. Il format è troppo compresso, probabilmente era più logico che alla mattina cominciassero prima e che alla sera iniziassero alle 17. È praticamente impossibile che se tutto va bene i giocatori finiscano prima delle 02 e probabilmente andranno a dormire alle 04:30. Inoltre è un peccato che ci sia il vuoto di pubblico, ma d’altronde le persone domani lavorano“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE