chris froome
AFP/LaPresse

Il ciclista del Team Ineos, tornato in sella in occasione del Criterium di Saitama, è stato operato per rimuovere le placche metalliche applicategli dopo la caduta che lo ha visto protagonista durante il Delfinato

Chris Froome è tornato nuovamente sotto i ferri, il britannico infatti è stato operato per rimuovere le placche di metallo applicategli subito dopo la caduta che lo ha visto protagonista durante l’ultimo Giro del Delfinato, quando si preparava per il Tour de France.

Meno ferro nel mio fianco e nel mio gomito, sono un po’ intontito, ma tutto è andato perfettamente” le parole sui social di Froome, che ha accompagnato il proprio post con l’hashtag #roadtotokyo, che farebbe pensare alle Olimpiadi come suo prossimo obiettivo. L’ultimo impegno di Froome è stato il Criterium di Saitama nelle scorse settimane, dove il britannico ha preso parte alla breve crono.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Less some hardware from my hip & elbow ? Feeling groggy but all went perfectly ? #roadtoTDF2020 #roadtotokyo2020

Un post condiviso da Chris Froome (@chrisfroome) in data: