LaPresse/Davide Anastasi

Il dirigente del club etneo è stato aggredito da alcuni ultras sul traghetto durante il viaggio per raggiungere Potenza, da qui la decisione di tornare indietro

Il Catania non giocherà oggi gli ottavi di Coppa Italia di Serie C a Potenza, il club etneo ha deciso di non proseguire la propria trasferta dopo quanto successo sul traghetto per Villa San Giovanni.

Lapresse/Jonathan Moscrop

L’amministratore delegato Pietro Lo Monaco infatti è stato aggredito da un gruppo di ultras proprio del Catania, un fatto vergognoso che ha spinto i dirigenti a decidere di non proseguire la trasferta, facendo rientro in città. Questo il comunicato della società: ‘La vile e vergognosa aggressione subita oggi dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco da parte di ultras catanesi a bordo della nave traghetto durante il viaggio per raggiungere Potenza, già prevedibile alla luce dello striscione intimidatorio esposto in città e di quanto denunciato dal nostro amministratore delegato in occasione della conferenza stampa tenuta ieri, ci obbliga a fermarci. Conseguentemente, la squadra rientra a Catania‘.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE