Foto LaPresse - Fabio Ferrari

Thiago Silva attacca Messi dopo l’amichevole Brasile-Argentina: il difensore verdeoro sottolinea come la ‘Pulce’ influenzi le decisioni degli arbitri volontariamente

Brasile-Argentina non è mai una semplice amichevole. Il ‘Superclasico’ del calcio sudamericano è andato in scena a  Riyad, in Arabia Saudita, in formato amichevole, nonostante la gara si sia portata dietro una scia di lunghe polemiche. Thiago Silva, incassata la sconfitta per 1-0 firmata Leo Messi, ha avuto da ridire sul comportamento del centravanti argentino.

L’ex difensore del Milan ha sottolineato alcune particolarità del comportamento di Messi che proprio non gli sono andate giù: “prova sempre a convincere l’arbitro a concedere situazioni favorevoli e si comporta sempre così. Ha calciato due palloni, ma l’arbitro non ha fatto nulla. L’arbitro mentre discuteva con lui rideva. Devi lasciare da parte l’ammirazione. Ho parlato con alcuni giocatori in Spagna e lì succede la stessa cosa. In Champions però non può permettersi questo comportamento, perchè gli arbitri sono più duri“.

Messi è stato anche protagonista di un episodio particolare, nel quale h zittito con gesti eloquenti l’allenatore del Brasile che stava protestando, aprendo un piccolo battibecco fra i due. Thiago Silva ha commentato così l’accaduto: “è difficile parlare di educazione in campo se uno dei giocatori più ammirati al mondo si comporta così. Non lo farei mai a una persona più anziana, figuriamoci se è anche allenatore. Dovunque ci sia rivalità, l’educazione deve venire prima“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE