Tite e Messi
AFP/LaPresse

Il commissario tecnico del Brasile si è scagliato contro Messi dopo l’amichevole vinta dall’Argentina grazie ad un rigore della Pulce

L’amichevole tra Brasile e Argentina termina con una coda polemica, innescata dal battibecco avuto dopo il rigore decisivo di Lionel Messi tra la Pulce e il commissario tecnico verdeoro Tite.

Messi
Lapresse

Secondo quanto riportato da Metro, il ct del Brasile non ha mandato già la presunta simulazione del giocatore del Barcellona, che gli avrebbe poi intimato di far silenzio: “mi sono solo lamentato perché secondo me avrebbe dovuto essere ammonito per simulazione. Mi ha detto di stare zitto e io gli ho detto lo stesso, è finito tutto lì. Non voglio creare problemi, ma in queste partite ci vuole un grande arbitro. Quella era una simulazione da cartellino e io avevo ragione a protestare e lamentarmi”. Nel post gara, Lionel Messi ha replicato a Tite: “ad essere sincero, non so se sono stato toccato. Forse sono caduto un po’ per inerzia, c’è un contatto, ma non so se sia decisivo e se sia dentro o fuori dall’area”.