Conte
Massimo Paolone/LaPresse

L’allenatore dell’Inter ha analizzato la vittoria ottenuta a Bologna, applaudendo i propri ragazzi per la reazione avuta dopo il gol di Soriano

L’Inter vince e passa anche a Bologna, salendo momentaneamente in testa alla classifica, in attesa del derby di questa sera tra Torino e Juventus. Prestazione solida dei nerazzurri, riusciti a ribaltare lo svantaggio firmato Soriano, piazzando l’1-2 con Romelu Lukaku.

Romelu Lukaku
Massimo Paolone/LaPresse

Soddisfatto nel post gara Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport: “c’è stata una grande risposta da parte nostra, il gol che abbiamo subito ci poteva ammazzare. Invece i ragazzi hanno dimostrato grande forza interiore ed è una buona notizia per noi. Quando le cose sono sempre facili è difficile valutare queste situazioni. Invece in una gara difficile come questa contro il Bologna e meritare la vittoria è un buonissimo segnale, soprattutto per noi. Ora ci aspetta un’altra partita importante e difficile a Dortmund. Andremo lì cercando di tornare senza rimpianti. Lautaro? L’avevo studiato e visto, è un ragazzo che è prima e seconda punta. Anche Lukaku è forte fisicamente ma se gli dai campo è anche veloce. E insieme sanno dialogare bene, ci stiamo lavorando molto e ne sono molto contento. Stanno facendo per la squadra un grandissimo lavoro anche senza palla. Dietro di loro sta crescendo Esposito che ha 17 anni e può avere un futuro veramente importante se continua con questa voglia e umiltà“.