AFP/LaPresse

Roger Federer batte Novak Djokovic e cancella i fantasmi del ko di Wimbledon: il tennista svizzero esprime la sua gioia dopo il successo in una serata ‘perfetta’

Un netto 4-6 / 3-6 in 74 minuti, è quanto basta a Roger Federer per battere Novak Djokovic, eliminarlo dalle ATP Finals e impedirgli di diventare n°1 al mondo. Lo svizzero accede alla semifinale e cancella i fantasmi del ko in finale di Wimbledon proprio contro il serbo dichiarando nel post gara: “l’avversario, la O2 Arena, tutto speciale. Bella serata, l’ho apprezzata dall’inizio alla fine. Sono riuscito a giocare in una maniera incredibile e il pubblico l’ha resa super speciale. La differenza con le altre sfide? Ho vinto il match point questa volta! A Wimbledon è stato un privilegio giocare la finale. Avevo giocato un torneo incredibile battendo Rafa Nadal in semifinale, poi la finale è stata tutto un su e giù e un colpo aveva fatto la differenza. Però bisogna andare oltre, superarlo, non va sempre tutto come lo vorresti. Adesso non potrei essere più felice. Sono migliorato con l’avanzare del torneo, come a Wimbledon. So come si trova l’angolo di un campo ma non è facile farlo al primo turno. Oggi ha funzionato tutto alla perfezione. Nel weekend non vedo l’ora di giocare, non so ancora contro chi, lo vedremo domani“.