higuain

Higuain e Dybala mascherano l’assenza di Cristiano Ronaldo e la Juventus supera 1-3 l’Atalanta pur senza brillare: i bergamaschi dominano per oltre un’ora di gioco ma crollano nel finale

Dopo la sosta per le nazionali torna finalmente il campionato di Serie A con il big match Atalanta-Juventus che apre il programma della 13ª giornata. Bergamaschi che cercano di mettere fine al momento negativo che li vede senza vittorie da 3 gare, mentre i bianconeri cercano il quarto successo consecutivo per mettere pressione all’Inter, impegnata questa sera nella delicata trasferta di Torino.

Gianluca Checchi/LaPresse

La sosta rivoluziona l’attacco della Juventus, con Sarri che non convoca l’acciaccato Cristiano Ronaldo e si affida alla coppia Higuain-Dybala che non tradiscono, ma solo nel finale di gara. Per circa 70 minuti infatti è monologo Atalanta. I bergamaschi, dopo aver fatto il pieno di energie in 15 giorni senza il doppio impegno campionato-Champions, sembrano tornati nella miglior versione disponibile: squadra grintosa nonostante il gioco di qualità, pressing alto e costante, una continua minaccia offensiva che porta ad un rigore sbagliato da Barrow ed una serie di parate di Szcesny costretto poi a capitolare sul gol di Gosens. Il tutto senza Zapata, Ilicic e Muriel (acciaccato).

Gianluca Checchi/LaPresse

L’Atalanta ha però il demerito di non riuscire a chiudere la gara e quest’anno la Juventus ha dimostrato più volte di avere la forza necessaria per ribaltare le partite. Due lampi di Higuain, il primo deviato e il secondo viziato da un tocco di mano di Cuadrado, ribaltano la partita nel finale. Dybala la chiude con una splendida azione personale. Nei 20 minuti conclusivi la Juventus si prende 3 punti importanti, su un campo difficile, ribaltando una gara complicata nella quale ha sofferto senza brillare. Da una squadra allenata da Maurizio Sarri però ci si aspetta di più sotto il profilo del gioco: quest’oggi Gasperini ha vinto la sfida in panchina ma l’ha persa sul campo.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE