Marco Alpozzi/LaPresse

Il Napoli pareggia 0-0 in casa del Torino: partenopei che si accendono ad intermittenza, ma non trovano il gol. Come l’anno scorso, questi punti persi rischiano di pesare nella corsa scudetto

In attesa del big match Inter-Juventus, partita che chiuderà la 7ª Giornata di Serie A, il Napoli ha l’occasione ghiotta di accoricare le distanze dal duo di testa. Occasione che i partenopei non riescono a sfruttare al meglio. Reduci dal deludente pareggio contro il Genk, i ragazzi di Ancelotti impattano contro un Torino solido e grintoso, rischiando a tratti anche di capitolare.

Marco Alpozzi/LaPresse

I lampi dell’attacco napoletano, guidato da Mertens, mettono in apprensione la retroguardia granata, ma la difesa piemontese respinge gli assalti grazie alle ottime prove di Izzo, Lyanco e Nkoulou. Sirigu abbassa la saracinesca quando serve e il Torino riesce a far fronte al talento intermittente dell’attacco azzurro, complici le prove opache di Insigne e Lozano. Partita non solo difensiva dei ragazzi di Mazzarri: i contropiedi di Belotti e Ansaldi rischiano di fare malissimo al Napoli, tanto che Meret tiene la porta inviolata solo grazie all’annullamento del gol del ‘Gallo’.

Nel finale le squadre si allungano, ma nessuna delle due riesce a sfruttae l’occasione giusta per prendersi i 3 punti. Pareggio giusto, importante per il Torino che resta a 3 punti dalla zona Champions occupata proprio dal Napoli che fallisce l’occasione di accorciare su Inter e Juventus, indipendentemente da quello che sarà il risultato del Derby d’Italia.