Serie A – Antonio Conte non getta la spugna: “credere non costa nulla, ma il gap c’è”

antonio conte Tano Pecoraro/LaPresse

Antonio Conte non molla: le parole del tecnico dell’Inter al Festival dello Sport dopo la sconfitta nel derby d’Italia

Manca poco per rivedere  in campo le squadre di Serie A: martedì l’Italia affronterà il Liechtenstein per le qualificazioni ad Euro2020 per poi lasciare liberi i giocatori di tornare al lavoro con le rispettive squadre. Reduce dalla sconfitta nel Derby d’Italia, Antonio Conte non perde la motivazione di far bene: “credere non costa nulla, vale per l’Inter come per i tifosi del Napoli. Ma bisogna essere obiettivi, vedere la realtà e cosa ci aspetta. Bisogna essere onesti a riconoscere i valori, ma questo non vuol dire che non vogliamo cambiare il nostro destino“, ha affermato al Festival dello Sport.

antonio conte

Massimo Paolone/LaPresse

Non ho aspettato l’esito finale della sfida contro la Juve, ma mi sono espresso fin dall’inizio per dire che la Juventus era al top. Ho detto poi che c’era anche il Napoli, che queste due squadre hanno fatto di più rispetto ad altre. Oggi questo gap c’è ed è difficile dubitarne. Noi dobbiamo progredire e migliorare attraverso il lavoro, cercare di diventare competitivi attraverso quello, per dare soddisfazione ai tifosi. Dobbiamo avere chiara la visione del presente per guardare bene al futuro. C’è solo un termine che conosco, lavorare ed è l’unico verbo utile per tornare ad essere protagonisti“, ha concluso a Trento il tecnico nerazzurro.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35768 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery