Ferrero sampdoria
LaPresse/Alfredo Falcone

Il presidente della Sampdoria ha chiuso ogni discorso sulla cessione, accogliendo Ranieri come nuovo allenatore

Nella giornata della presentazione di Claudio Ranieri come nuovo allenatore della Sampdoria, non poteva mancare il presidente Ferrero in conferenza stampa.

Ranieri
Alfredo Falcone/LaPresse

Il numero uno del club blucerchiato ha accolto l’ex manager di Leicester e Fulham, soffermandosi anche sulla questione relativa alla cessione della società, non andata in porto. Queste le parole di Ferrero: “l’unica cosa bella di questa storia è che non sentirete più nulla, tutti noi e voi vi siete creati un alibi che non esisteva. Io sono il presidente della Sampdoria e proprietaria è la mia famiglia. Non ho mai pensato e lavorato con il pensiero di essere un presidente uscente. C’era stata una richiesta di vendita che non è andata in porto ma adesso non vorrei parlarne mai più. Ranieri? Siamo alla settima partita, dobbiamo giocarne ancora 31. Sono molto sereno, abbiamo un signore che ha tutte le carte in regola. Il mister lo ha spiegato in 100 modi. Se c’è bisogno noi ci siamo. La Sampdoria è una grande azienda. Il mister valuterà e capirà, se ci sarà bisogno di fare un’aggiunta noi saremo presenti. Siamo sul pezzo per una Sampdoria migliore“.