LaPresse/Spada

Tanti successi esterni nella prima giornata di Eurolega, Barcellona e CSKA Mosca cominciano con il piede giusto: cade invece l’Olympiacos a Lione

Si è conclusa la prima giornata di Eurolega, si sono disputate nella serata di oggi le restanti cinque gare che hanno completato il turno iniziale di questa edizione 2019/2020. Vince e convince in trasferta il Barcellona, che supera a domicilio l’Anadolu Efes con il punteggio di 64-74. Partita mai in discussione, con i blaugrana sempre avanti nel punteggio e mai in difficoltà al cospetto dei propri avversari.

Successo esterno anche per il Baskonia, che non lascia scampo allo Zalgiris Kaunas, steso 58-70 davanti al pubblico della Zalgiris Arena. Vittoria semplice per l’Alba Berlin, che non lascia scampo allo Zenit asfaltandolo 85-65 al termine di un match dominato in lungo e in largo. Cade l’Olympiacos sul parquet del Lyon-Villerbaunne, abile ad imporsi 82-63 e a prendersi il primo successo di questa Eurolega. Non c’è partita infine a Valencia, dove il CSKA Mosca asfalta i padroni di casa con il risultato di 71-96.

I risultati della prima giornata di Eurolega:

Khimki-Maccabi Tel Aviv 89-83 (giocata ieri)
Panathinaikos-Stella Rossa 87-82 (giocata ieri)
Bayern Monaco-Olimpia Milano 78-64 (giocata ieri)
Real Madrid-Fenerbahce 81-77 (giocata ieri)
Zalgiris Kaunas-Baskonia 58-70
Anadolu Efes-Barcellona 64-74
Alba Berlin-Zenit San Pietroburgo 85-65
Lyon Villeurbanne-Olympiacos 82-63
Valencia-CSKA Mosca 71-96