Ricciardo
Photo4/LaPresse

I due piloti della Renault sono stati esclusi dalla classifica del Gran Premio del Giappone, perdendo il settimo e il nono posto conquistati in pista

Clamorosa decisione assunta nei confronti della Renault, Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg sono stati esclusi dalla classifica finale del Gran Premio del Giappone per alcuni aiuti alla guida.

photo4/Lapresse

La questione è stata sollevata dalla Racing Point subito dopo l’appuntamento di Suzuka, quando la scuderia inglese aveva presentato ricorso alla FIA per via del ripartitore di frenata automatico utilizzato dal team francese, che funzionava grazie alla rilevazione della monoposto sulla pista in virtù del sistema GPS. I piloti dunque usufruivano della regolazione della frenata senza intervenire sul sistema, attivato in maniera automatica e autonoma. Questo sistema, evitando dunque ai due piloti di “effettuare manualmente regolazioni durante il giro“, ha spinto i Commissari a squalificare Ricciardo e Hulkenberg in Giappone, cancellando dunque il settimo posto ottenuto dall’australiano e il nono del tedesco. La Renault adesso ha tempo fino alle 10 di giovedì ora locale per comunicare alla FIA le sue intenzioni, decidendo se presentare ricorso o accettare la decisione dei commissari.