AFP/LaPresse

Il giocatore gallese ha chiesto al Real Madrid di non pubblicare comunicati relativi al proprio stato di salute, ottenendo il via libera dal club

Nessuno sa come sta Gareth Bale, non si hanno infatti notizie sulle condizioni di salute del gallese, tornato acciaccato dopo gli impegni con la Nazionale e rimasto fuori dai convocati negli ultimi impegni del Real Madrid.

LaPresse/EFE

Il motivo è presto detto e riguarda proprio una scelta dell’ex Tottenham, che ha chiesto al proprio club di non divulgare alcun comunicato sulle proprie condizioni di salute, ottenendo il via libera da parte dei blancos. Si tratta di un diritto che la legge spagnola garantisce ai cittadini, punendo con pene detentive da uno a 3 anni chi divulga informazioni sulla salute di una terza persona alle quali ha avuto accesso per motivi lavorativi. Si tratta del primo caso che diventa di pubblico dominio e che coinvolge un giocatore di cui si conosce nome e cognome, infatti mai in passato erano saltate fuori le generalità dei calciatori che avevano chiesto riserbo sulla propria salute ai club di appartenenza. Questa volta Marca ha fatto cadere il velo di mistero su Bale che, nei suoi sei anni al Real Madrid, ha saltato ben 88 partite, comprese due per attacchi febbrili.