Primoz Roglic va all’assalto della ‘Tre Valli Varesine’, appuntamento giunto alla sua novantanovesima edizione

Comincia una settimana piena di appuntamenti per il ciclismo italiano, si comincia oggi con la 99ª edizione della ‘Tre Valli Varesine‘, un appuntamento nato nel 1919 quando a trionfare fu Pierino Bestetti. Il percorso che dovranno affrontare i ciclisti non è molto diverso da quello dell’anno scorso, con la partenza prevista a Saronno seguita da 81,5 chilometri in linea, prima dello strappo della ‘Costa’.

AFP/LaPresse

Qui comincia la prima salita di un chilometro circa che conduce a Caldana di Cocquio Trevisago, dopodiché i corridori passeranno per la prima volta sul traguardo. A questo punto, si entrerà nel circuito di 12,8 chilometri da completare per ben cinque volte, a cui si aggiungeranno successivamente altri due giri ‘lunghi’ di 26,1 km che comprendono il circuito corto nella prima metà, più il proseguimento verso Calcinate del Pesce per poi risalire attraverso Morosolo fino al centro di Casciago, dove verrà posto il Gran Premio della Montagna. Dopo lo scollinamento al GPM, si proseguirà verso Bobbiate puntando con decisione il traguardo, disegnando così un ‘otto’ con sette salite del Montello e di Bobbiate e due da Calcinate del Pesce passando Morosolo fino a Casciago. Favorito d’obbligo Primoz Roglic, che potrà contare su una squadra competitiva formata da George BennettSepp KussRobert Gesink e Steven Kruijswijk. Da non sottovalutare nemmeno il campione del mondo Mads Pedersen, anche se la stanchezza potrebbe giocargli un brutto scherzetto.