Pallavolo – Serie A1 Femminile: l’Imoco comincia con una vittoria, stesa la Saugella Monza 3-0 all’esordio

Le Campionesse d’Italia dell’Imoco Volley Conegliano si impongono agevolmente sulla Saugella Monza davanti a quasi 5000 spettatori del PalaVerde

Inizia con il piede giusto la stagione delle Campionesse d’Italia dell’Imoco Volley Conegliano, che davanti ai 4703 spettatori del PalaVerde superano per 3-0 la Saugella Monza. Pubblico in festa ad inizio gara, sulle note dell’inno della Lega Pallavolo cantato da Elio e le Storie Tese e durante la premiazione della loro nuova beniamina: Paola Egonu premiata dal Vicepresidente di Lega Pallavolo Alessandra Marzari, come migliore realizzatrice della passata stagione. La festa è poi continuata con la consegna del pallone d’oro da parte di Piero Garbellotto a una delegazione di tifosi delle pantere, premiati come miglior pubblico della serie A1 della stagione appena trascorsa. Domani si chiude la prima giornata di campionato con tutte le sfide in diretta streaming gratuita su LVF TV e PMG Sport. Che lo spettacolo continui!

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO-SAUGELLA MONZA 3-0 (25-19 25-23 25-20) 
Un’ottima intensità di gioco e tanta grinta non bastano alla Saugella Monza per fare punti al Palaverde di Villorba. L’anticipo della prima giornata di andata della Serie A1 femminile 2019-2020 se lo aggiudica infatti l’Imoco Volley Conegliano, brava a risolvere in tre set il confronto con la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley. Azioni lunghe e combattute, difese emozionanti e tanto cuore quello messo in campo da entrambi i sestetti. Il match si apre con un applauso riservato a Miguel Angel Falasca da parte dei presenti, e poi gara vibrante fin da subito. Ritmi altissimi, con Conegliano più brava a finalizzare le occasioni capitategli grazie alle accelerazioni di Egonu e Sylla ed i muri di Folie e De Kruijf nel primo e terzo set. Saugella però dal cuore grande. La squadra di Dagioni, senza l’infortunata Begic e con una Orthmann ancora non al massimo della condizione, ha martellato con costanza in attacco attraverso le ispirate Ortolani, Danesi ed Heyrman (4 muri per la prima, 3 per la seconda) e con una generosa Meijners, sciupando però sul più bello l’occasione di conquistare il secondo gioco, dopo essere stata quasi sempre avanti, e riaprire la partita. Monza torna a casa senza punti ma con la consapevolezza di avere tanta qualità e di poter crescere ancora tanto.

LA CRONACA
Ritmi elevati fin da subito, con azione lunghe e combattute. De Kruijf e la palla out di Meijners regalano il vantaggio all’Imoco (5-3), che incrementa con Egonu, Folie (muro su Ortolani) e Sylla, 8-4. La Saugella Monza accorcia con Danesi (8-6) ma l’allungo di Conegliano, con Sylla sugli scudi, costringe Dagioni a chiamare time-out (11-6). Al ritorno in campo Saugella più lucida e determinata: le lombarde firmano un break con il turno al servizio di Ortolani ben finalizzato dai lampi di Danesi, Mariana e Meijners (13-13). Si viaggia sull’equilibrio fino al 15-15, poi filotto di tre punti Conegliano, 18-15. Danesi va a segno (18-16) ma ancora Conegliano a schiacciare forte sia in battuta che in difesa e Dagioni chiama time-out (20-16). Ace di Sylla, errore Monza e filotto di quattro punti delle venete (22-16). Tentativo di reazione della squadra monzese con Ortolani ed un errore di Egonu (24-19) ma la giocata di quest’ultima chiude il primo set, 25-19.

Grande equilibrio nelle prime battute: le due squadre si rispondono colpo su colpo, con Ortolani e Meijners a schiacciare forte per la Saugella e Sylla e De Kruijf a rispondere per Conegliano (8-8). Heyrman porta avanti Monza con una giocata centrale (10-9) ma le venete firmano un filotto di tre punti che vale il sorpasso, 12-10. La Saugella non cala d’intensità si riprende il vantaggio (muro di Ortolani su Geerties, muro di Danesi su De Kruijf), 13-12. Danesi regala due punti di fila alle sue e Santarelli chiama time-out sul 15-13 per le lombarde. Al ritorno in campo Danesi ed Heyrman spingono Monza sul 17-14, ma Sylla ed Egonu guidano Conegliano prima alla parità e poi avanti (19-18), costringendo Dagioni al time-out. Equilibrio fino al 22-22, poi muro di Sylla su Orthmann e set-point Conegliano, 24-23. Ace di Egonu e secondo gioco all’Imoco, 25-23.

Sylla ed Egonu portano Conegliano subito sul 6-3, ma Monza risale con pazienza e generosità grazie alla fast di Heyrman dopo la giocata vincente di Meijners (7-6). Egonu però inizia a schiacciare forte e Folie e Sylla murano Ortolani ed Heyrman: 11-7 Imoco. Meijners e Ortolani spezzano il momento sì delle padrone di casa, 12-9, ma dura poco: Folie va a segno per due volte consecutive e Dagioni chiama a raccolta le sue sul 14-9 per Conegliano. Dentro Orthmann per Mariana ma ancora l’Imoco ad andare a segno con De Kruijf ed Egonu (ace), 18-11, e Dagioni chiama time-out. Al rientro in campo Orthmann ed Heyrman (muro su De Kruijf e Fast) danno una scossa alla Saugella (19-14), brava a cercare di rimanere in gara nonostante lo svantaggio grazie a Meijners e alla palla out di Sylla (21-17). Danesi e Orthmann guidano le monzesi al recupero (23-20) e Santarelli chiama la pausa. Egonu e De Kruijf chiudono set, 25-20 e gara 3-0 per Conegliano che incamera i primi tre punti stagionali. Alla fine è festa per il pubblico che si riversa sul campo per abbracciare le beniamine vecchie e nuove con la maglia gialloblù. Mercoledì Conegliano in trasferta per l’anticipo con Brescia a Montichiari.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31021 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery