Nuoto, Manuel Bortuzzo si riscopre: “forte lo sono sempre stato, ma non sono mai stato messo alla prova”

Cecilia Fabiano/LaPresse

Lo sfortunato nuotatore, rimasto paralizzato alle gambe dopo un agguato, ha parlato in occasione del Festival dello Sport in corso di svolgimento a Trento

Lo scorso febbraio la sua vita è cambiata, Manuel Bortuzzo ha perso l’uso delle gambe in seguito ad un grave agguato avvenuto nella periferia di Roma, quando fu colpito da alcuni colpi di pistola esplosi da un malvivente.

Cecilia Fabiano/LaPresse

Una situazione tragica, che ha comunque permesso allo sfortunato nuotatore di riscoprirsi, trovando dentro di sè una forza nascosta: “uscito dal coma non sapevo di essere ancora vivo, la prima forza l’ho avuta dalla mia famiglia. Quando ho iniziato a capire, ho scoperto che forte lo sono sempre stato ma non sono mai stato messo alla provale parole di Manuel Bortuzzo in occasione del Festival dello Sport di Trento. “In questo periodo mi sono guardato dentro ed è stato l’obiettivo più bello. Finalmente mi sono capito e mi sono detto: io sono questo e non cambierò più. Anche io ho avuto delle delusioni nel nuoto, se avessi avuto un briciolo della forza che ho adesso… Ne sono però sempre uscito a testa alta. La rabbia ci può stare, però se non porta a niente ha tolto del tempo a te stesso nel ripensare a qualcosa che non cambia. Già i tempi per recuperare sono quelli che sono, se mi metto anche a perdere tempo… Nel film si vedrà il vero Manuel: non ci sarà rabbia ma tristezza, non penso a quelle persone ma solo a me stesso“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31021 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery