NBA – Magic Johnson fa chiarezza: “Steph Curry è un Hall of Famer. Vi spiego perché Michael Jordan ha detto il contrario”

AP Photo/Seth Wenig, File

Magic Johnson è intervenuto sulle recenti dichiarazioni di Michael Jordan riguardanti Stephen Curry e la Hall of Fame: l’ex plenipotenziario Lakers ha elogiato il talento del playmaker degli Warriors

Ottimo giocatore ma non un Hall of Famer, con queste parole Michael Jordan, nei giorni scorsi, ha descritto Stephen Curry, considerato uno dei migliori tiratori da 3 punti della storia NBA, nonché vincitore di 3 anelli NBA e 2 titoli MVP. Dichiarazioni forti, che hanno spiazzato il fan del basket americano. A fare chiarezza ci ha pensato Magic Johnson che, dopo aver ‘risollevato’ lo status di HOF del playmaker degli Warriors, ha provato a dare una spiegazione alle dichiarazioni di Michael Jordan attraverso un tweet: “rilassatevi tutti quanti. Sappiamo che Steph Curry è un futuro Hall of Fame… Michael Jordan non poteva dirlo perché sarebbe stato multato dalla lega”. L’ex plenipotenziario dei Lakers ha dato la colpa alle leggi sul tampering per le quali un dirigente NBA non può elogiare un giocatore sotto contratto con un’altra franchigia, per non influenzarne la possibile volontà di cambiare squadra. Sarà realmente questo il motivo?

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17961 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery