warriors nba
LaPresse/REUTERS

Seconda, netta, sconfitta in due gare per i Golden State Warriors: Draymond Green, leader carismatico della squadra, guarda in faccia la realtà

Senza Durant e Iguodala, ceduti in estate e Klay Thompson, infortunato per tutta la stagione, in casa Warriors c’è la sensazione che quella attuale possa rivelarsi piuttosto dura. Le due sconfitte nelle prime due partite stagionali lo testimoniano. Prima il netto ko contro i Clippers in casa, poi la prima disfatta in trasferta contro OKC. Ai microfoni di The Athletic, nel post gara contro Oklahoma, Draymond Green non ha usato mezzi termini per descrivere il problema degli Warriors: la realtà è che in questo momento facciamo schifo. Non riesco a trovare termini migliori per descrivere la situazione. Potrei provare a farlo in spagnolo ma non lo parlo molto bene”