LaPresse/Belen Sivori

Il Gallo segna 21 punti in 22 minuti, fornendo una prestazione esaltante che permette ai Thunder di stendere gli Warriors

Due partite in stagione e due sconfitte per Golden State, che cade rovinosamente ad Oklahoma al cospetto dei Thunder. Partita perfetta quella dei padroni di casa, che non lasciano scampo a Curry e compagni, dominati in lungo e in largo nel corso dei quattro parziali.

curry
LaPresse/XinHua

Splendida la prova di Danilo Gallinari, che mette a referto ben ventuno punti in ventidue minuti giocati, risultando tra i migliori in campo della partita. Avvio di gara tutto a favore di Oklahoma che si porta sul +15 alla fine del primo quarto, aumentando poi considerevolmente il proprio vantaggio prima dell’intervallo lungo. Alla fine del terzo parziale, il risultato segna +37 per i Thunder, che nel finale gestiscono il match tenendo a bada il rientro di Golden State, che ricuce leggermente il divario, fissando il risultato finale sul 120-92 per i padroni di casa.