valentino rossi
Costanza Benvenuti - LaPresse

Il pilota della Yamaha ha parlato del traguardo dei 400 Gran Premi che taglierà in Australia, svelando le proprie sensazioni in conferenza stampa

Fine settimana speciale per Valentino Rossi a Phillip Island, in Australia infatti il Dottore festeggerà il traguardo dei 400 Gran Premi in carriera, un numero spaventoso che ne testimonia la grandezza.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Proprio di questa ricorrenza si è parlato in conferenza stampa, dove il pesarese ha espresso la propria soddisfazione per questo target raggiunto: “devo dire che ne abbiamo fatta di strada su questo circuito, è bello celebrare questo traguardo qui è perché questa pista è un’icona della MotoGp. Tutti la amano, anche i fan dunque è un ottimo posto per tagliare questo traguardo. Oggi il tempo è buono, ma nei prossimi giorni potrebbe rovinarsi e dunque costringerci a fare i conti con condizioni avverse. Cosa avrei pensato se mi avessero detto che sarei arrivato a 400 Gp? Non ti aspetti arrivare qui quando inizi la carriera, non hai un’idea chiara e non sai per quanto tempo scenderai in pista. Non so come avrei reagito se qualcuno mi avesse detto che avrei fatto 400 gare. E’ un bellissimo traguardo. Il futuro? In MotoGp la situazione è sempre più strana, bisogna decidere i due anni successivi con molto anticipo Si cerca di firmare il contratto il prima possibile per stare tranquilli per il biennio seguente. La motivazione non mi manca, però se vivi un momento difficile la motivazione deve essere forte“.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Intervenuto poi ai microfoni di Sky Sport, Valentino Rossi ha parlato di Zarco e del suo 400° Gran premio: “Johann l’ho visto in grande forma, tranquillo e molto abbronzato. Si vede che non ha corso questa estate e ha avuto tempo per andare in spiaggia. Sicuramente adesso andrà forte per rimanere in MotoGp, il suo obiettivo infatti è quello di strappare un contratto per il 2020. Quattrocento Gran Premi? E’ un numero incredibile, è stato un viaggio lungo e bello. Mi sono sempre divertito, è stata fino a qui gran parte della mia vita, dunque tutto per me. Arrivo a questa 400ª gara in un modo non proprio eccezionale, non sono abbastanza veloce e voglio migliorare. Questa è una pista fantastica, oggi le condizioni sono buone ma le previsioni dicono che dovremo lottare con il tempo instabile australiano. Abbiamo fatto delle modifiche in Giappone, stiamo provando cose diverse sulla moto e speriamo di crescere il più possibile“.