Maio Meregalli

La Yamaha arriva in Thailandia con sensazioni positive: le parole del team director Maio Meregalli alla vigilia dell’appuntamento di Buriram

La pista di Buriram regala alla Yamaha ricordi positivi ed è proprio dalla Thailandia che inizia il tour extra europeo della MotoGp. Domenica i piloti si sfideranno sul circuito internazionale di Chang, dove lo scorso anno la Yamaha è riuscita ad essere veloce, con Vinales e Rossi rispettivamente terzo e quarto.

Meregalli motoGp YamahaMeregalli arriva a Buriram quindi con sensazioni positive: “ora iniziamo la tappa asiatica e oceanica, che è sempre una parte cruciale e molto impegnativa della stagione sia per la squadra che per i piloti. Abbiamo quattro gare in cinque settimane, tutte in fusi orari diversi e anche i climi in questi paesi possono essere molto diversi tra loro. Inizieremo con quello che prevediamo un weekend di gara molto caldo e umido sul circuito internazionale di Chang. Il team non vede l’ora di mettersi al lavoro, soprattutto perché ci siamo davvero goduti il ​​weekend di gara dell’anno scorso in Thailandia. La pista di Buriram ha ottime strutture, la pista sembra adatta alla nostra moto e anche i fan sono fantastici qui. È stato su questa pista che abbiamo iniziato a vedere miglioramenti l’anno scorso, quindi siamo molto desiderosi di confrontare la nostra forma attuale e misurare i progressi che abbiamo fatto da allora“, queste le paroel del team director del team di Iwata alla vigilia dell’appuntamento thailandese.