quartararo
AFP/LaPresse

Quartararo soddisfatto del risultato ottenuto in Giappone: il francese si gode il titolo di Rookie dell’anno

Traguardo speciale per Quartararo in Giappone: partito dalla terza casella in griglia il francese del Team Petronas ha chiuso la sua gara di Motegi al secondo posto, assicurandosi il titolo di Rookie dell’anno. “All’inizio della stagione il capo del team ha detto ‘con te vogliamo esser rookie dell’anno’, questo era l’obiettivo numero 1 e l’abbiamo fatto qui in Giappone, sono veramente contento. La gara è stata molto difficile, alla fine Marc e Dovi hanno messo la media dietro e io facevo molta fatica gli ultimi giri con la soft, abbiam ospinto molto all’inizio ma il risultto che abbiamo fatto oggi è fantastico, marc aveva un passo molto migliore di noi e il secondo posto è un buon risultato“, ha dichiarato ai microfoni Sky.

quartararo
AFP/LaPresse

Io con la gomma media? Sarebbe stato possibile, alla fine nel warm up sono andato veloce ma non avevo il feeling buono come con la soft, il feeling era come quasi un time attack, ho cambito perchè non faceva tanto caldo. La gomma era molto al limite, anche Dovi dietro, mi prendeva mezzo secondo al giro, mi dovevo svegliare, non so quanto è arrivato dietro di noi ma penso poco“, ha aggiunto il francese prima di dare un consiglio alla Yamaha per il prossimo anno: “lavorare sulla potenza“.