Meregalli motoGp Yamaha

Il Team Director della Yamaha ha espresso il proprio parere su quanto deciso dalla Race Direction oggi in Australia

Mastica amaro Maio Meregalli dopo il rinvio delle Qualifiche del Gran Premio d’Australia, ma non si sarebbe potuto fare altrimenti considerando il forte vento abbattutosi sul circuito.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Il Team Director della Yamaha ha espresso le proprie considerazioni al sito ufficiale, sperando in un miglioramento delle condizioni nella giornata di domani: “questa è una svolta molto deludente degli eventi, soprattutto per i tifosi. Naturalmente, vogliamo sempre fornire uno spettacolo per loro, ma non c’è nulla da fare riguardo la situazione di oggi. La Commissione di sicurezza e la Direzione di Gara hanno valutato le condizioni meteorologiche e hanno giustamente deciso che la sicurezza del pilota dovesse venire prima di tutto. Abbiamo un nuovo programma da seguire: Warm Up, Q2 e poi la gara, che è più affollata del nostro solito programma domenicale. Speriamo che le condizioni meteorologiche migliorino per domani, con molto meno vento, e anche che sia tutto bagnato o tutto asciutto, così da far fare bene in qualifica. Sarà estremamente importante ottenere buone posizioni in griglia in modo da poter compensare la delusione di oggi con una grande gara domani“.