marc marquez
AFP/LaPresse

Il pilota della Honda ha parlato dopo le qualifiche, chiuse al terzo posto nonostante una caduta nel finale di sessione

Undicesima prima fila nelle ultime tredici qualifiche per Marc Marquez che, anche se dolorante per la caduta di ieri, chiude al terzo posto dietro Quartararo e Vinales in Thailandia.

Marquez
AFP/LaPresse

Lo spagnolo non si risparmia e cade nel finale di sessione, acuendo i dolori già in corpo dopo il terribile crash di ieri. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport MotoGp, il campione del mondo non cerca però alibi: “sono contento del bilancio della giornata, abbiamo fatto un grandissimo lavoro. Sapevo che le Yamaha sarebbero andate forte, ma fisicamente sto bene e sono pronto per la gara di domani. Mi fa male un po’ tutto, ma non ci sono alibi. La caduta è arrivata perchè ho spinto al massimo, è iniziata in curva 4 ed è avvenuta poi alla 5. Le due Yamaha vanno veloci, ma non voglio dimenticare Dovizioso che ha fatto due giri veloci nelle FP4 e sono ottimi con gomma usata. Vediamo il grip della pista, ma sono fiducioso. Non è l’ultima gara, dunque correrò per vincere. Non andiamo in pista solo per finire davanti a Dovizioso, ma per giocarci la gara“.