marc marquez
Costanza Benvenuti - LaPresse

Il campione del mondo ha parlato in conferenza stampa a Motegi, sottolineando di puntare alla vittoria anche in Giappone

L’ottavo titolo mondiale è già in tasca, vinto in Thailandia grazie al successo ottenuto su Quartararo. La mente di Marc Marquez dunque adesso è libera e senza pressioni, la situazione ideale per andare a caccia della vittoria anche in Giappone, sede del prossimo appuntamento del Mondiale di MotoGp.

marc marquez
AFP/LaPresse

L’obiettivo è finire davanti a tutti, come ammesso dallo stesso pilota spagnolo in conferenza stampa: “in Thailandia è stata una bella festa, abbiamo festeggiato in modo adeguato la sera stessa del trionfo. Ho organizzato un party anche a casa con la mia famiglia e i miei amici, anche se non ho dimenticato di preparare queste tre gare che ci aspettano. Mi sento bene, la mentalità è la stessa che avevo a Buriram. Lavorerò sodo per vincere domenica e nelle gare a seguire, così da preparare al meglio il 2020. Avversari? Dovizioso l’anno scorso qui è stato veloce, purtroppo è caduto a due giri dalla fine. Non so se sia uno dei suoi circuiti preferiti, ma va molto forte. Quartararo ha mostrato ciò di cui è capace, ma non possiamo dimenticare tutti gli altri. Utilizzare uno psicologo? No, non ho mai collaborato con una figura del genere, non ne ho mai avuto bisogno. I miei migliori psicologi sono le persone che mi stanno vicino.