AFP/LaPresse

Il pilota australiano ha svelato l’errore commesso sulla griglia del Gp della Thailandia, quando ha spento accidentalmente la moto

Jack Miller ha iniziato il Gran Premio della Thailandia dalla pit-lane, colpa di un clamoroso errore commesso dal pilota australiano poco via dello spegnimento dei semafori.

jack miller
AFP/LaPresse

Completato il giro di formazione, il rider della Pramac ha premuto il pulsante sbagliato, spegnendo di fatto la sua Ducati a pochi secondi dalla partenza. Immediato lo scatto ai box, da dove poi Miller è ripartito per concludere la gara 14°. Queste le sue parole sull’accaduto: “ho spento la moto. Non appena ho premuto l’interruttore, mi sono detto: ‘No, cazzo!’, perché sapevo esattamente quale pulsante avevo premuto. Diciamo che ho avuto un po’ di fretta nell’avviare il launch control ed ho premuto il pulsante sbagliato. Non è una cosa impossibile da fare e purtroppo mi è capitato. E’ stata una questione di adrenalina. Sono partito ed ero incazzato, ma non fraintendetemi, ero deluso da me stesso, ma l’ho superato appena sono uscito dalla pitlane. Ho dato il massimo, ho spinto dall’inizio alla fine il più forte possibile. Ho cercato di recuperare il maggior numero di posizioni possibile e il 14° posto è il massimo che potevamo fare“.