marc marquez valentino rossi
AFP/LaPresse

Marc Marquez tra elogi a Valentino Rossi e gioia immensa per i successi del fratello Alex: il campione del mondo di MotoGp a cuore aperto

La stagione 2019 di MotoGp sta per volgere al termine: Marquez è campione del mondo ormai da diverse gare ma non ha intenzione di abbassare la guardia, pronto per continuare a conquistare successi su successi, per rendere sempre più impeccabile la sua stagione, fatta solo di primi e secondi posti, tranne lo zero di Austin.

marc marquez
AFP/LaPresse

Il campione del mondo in carica, intervistato da Marca, ha parlato dei suoi idoli quando seguiva da bambino la MotoGp in tv: “sono indeciso tra Doohan e Rossi. Forse preferisco Valentino perché è il ricordo più fresco. Ma un altro è stato Dani Pedrosa, perché quando ho guidato una MotoGP e ho visto i suoi limiti fisici ho apprezzato davvero il suo lavoro“, ha spiegato Marquez.

Non è mancata poi una parentesi su Valentino Rossi:ha avuto una parabola incredibile, ha 40 anni. Come ogni atleta ha avuto un picco e una discesa. Quello che sta facendo a me sembra incredibile. La differenza tra noi? Lui è sopravvissuto a molte generazioni e ne ha battuti tanti. In ogni caso arrivano sempre nuove generazioni che ti battono. Valentino sta estendendo molto la sua carriera e lo sta facendo con merito. Quel momento arriverà anche per me. Per ora però sono in uno dei migliori momenti della mia carriera sportiva“.

marc marquez alex marquez
Kai Foersterling

Infine su suo fratello Alex ha concluso “lui è uno dei punti chiave della mia vita. A metà di quest’anno ho detto che avrei firmato per perdere il Mondiale MotoGP e fargli vincere a lui quello Moto2. Sono più contento delle sue vittorie che delle mie. Se fossimo rivali in pista nella stessa categoria invece sarebbe diverso. Lì è chiaro che non lo lascerei vincere, perché in quel caso devo fare il mio interesse, quello del mio team e dei miei sponsor“.