MotoGp, importante novità in calendario: nel 2022 tornerà il Gran Premio del Brasile

AFP/LaPresse

Il Motomondiale tornerà in Brasile a partire dal 2022, firmato un contratto quinquennale che scadrà nel 2026

Una grande novità si appresta ad entrare nel calendario di MotoGp, nel 2022 infatti il circus tornerà in Brasile per gareggiare nel nuovissimo Rio Motorpark.

Ezpeleta

AFP/LaPresse

Un accordo quinquennale annunciato nella giornata di oggi dalla Dorna Sports, che ha reso noto come il contratto avrà durata quinquennale, cioè fino al 2026. Il tracciato verrà costruito a Deodoro e ospiterà un Gran Premio dopo 15 anni, una soddisfazione per Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports: “sono orgoglioso di annunciare che la MotoGP tornerà a gareggiare in un paese favoloso e vicino a una delle città più iconiche al mondo. Il Brasile rappresenta un mercato molto importante per quanto concerne il mondo delle due ruote e non vedo l’ora di tornarci nel 2022″. Grande felicità anche per Marcelo Crivella, Sindaco di Rio de Janeiro: “l’investimento che porterà alla costruzione dell’impianto di Deodoro creerà settemila posti di lavoro e avere già la conferma di poter ospitare la MotoGP a partire dal 2022 è una grande partenza per questo progetto. Miglioreremo notevolmente la zona a ovest di Rio e daremo una spinta al turismo. In più tutto questo alla città non costerà un centesimo, perché il costo della costruzione dell’impianto è totalmente coperto dall’organizzazione che avrà la pista in concessione”. 

AFP/LaPresse

Infine, non poteva mancare il sorriso di JR Pereira, CEO di Rio Motorsports: “siamo grati alla Dorna con la quale il rapporto è sempre stato leale e diretto. Ora che abbiamo studiato nei dettagli tutti i requisiti per la fattibilità del progetto – anche a livello ambientale – possiamo procedere con la consapevolezza di avere tra i grandi eventi in programma la MotoGP”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30848 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery