dovizioso
Costanza Benvenuti - LaPresse

Andrea Dovizioso ha le idee chiare per il Gp della Thailandia: le sensazioni del forlivese della Ducati alla vigilia della gara di Buriram

Dopo undici gare in Europa, il motomondiale si sposta nel continente asiatico a Buriram, dove questo fine settimana si disputerà il GP della Thailandia, la prima delle quattro gare extra europee di fine stagione. La Ducati arriva in terra thailandese reduce dal secondo posto di Aragon con Andrea Dovizioso, che lo scorso anno a Buriram si è classificato secondo alle spalle di Marquez dopo una dura battaglia.

Come di consueto nel paese asiatico, le alte temperature e il meteo svolgeranno un ruolo decisivo in un weekend di gara che Dovizioso affronterà con l’obiettivo di arrivare davanti a Márquez, mentre Petrucci cercherà di migliorare le sue prestazioni e riprendere la lotta per il terzo posto nella classifica piloti.

Avevamo bisogno del podio ad Aragon per dimostrare che il lavoro che stiamo facendo è corretto ed affrontare queste ultime cinque gare con maggiore fiducia. Durante tutto il weekend in Spagna abbiamo dei fatto piccoli passi che ci hanno aiutato a mettere a posto il set up per la gara e questo deve essere il nostro obiettivo di ogni Gran Premio: migliorare la moto e le mie sensazioni ad ogni turno. L’anno scorso abbiamo portato a termine un fantastico weekend a Buriram e speriamo di iniziare bene fin dal venerdì, anche se in Tailandia il fattore meteo gioca sempre un ruolo importante e dovremo essere bravi ad interpretarlo”, queste le sensazioni di Dovizioso alla vigilia dell’appuntamento thailandese, dove Marquez si gioca il primo match point.