dovizioso
Alessandro La Rocca/LaPresse

Andrea Dovizioso sincero dopo il Gp del Giappone: le parole del forlivese della Ducati dopo il terzo posto di Motegi

Un terzo posto soddisfacente a metà per Dovizioso oggi al Gp del Giappone: il forlivese della Ducati avrebbe preferito il secondo posto al terzo, ma considerando la partenza dalla settima casella in griglia il risultato è più che positivo e permette al ducatist di consolidare il suo secondo posto in classifica.

dovizioso
AFP/LaPresse

Stiamo soffrendo tanto con le gomme nuove, anche in prova facciamo veramente fatica, quando c’è un buon grip gli altri riescono a fare più percorrenza, mentre noi riusciamo a mantenerci con lo stesso passo, mi sono preso tanti rischi perchè ho visto che Quartararo era in crisi, peccato, bastava mezzo giro in più. Ci aspettavamo di più da questo weekend, ma ci fa capire delle cose perchè non siamo veloci quanto vorremmo, non riusciamo a partire davanti in qualifica, non riusciamo ad essere veloci come l’anno scorso, devi gestirti in modo perfetto per portare a casa un buon risultato, ma fai fatica contro Marc, Vinales e Quartararo. Abbiamo fatto la scelta giusta delle gomme, ma stiamo facendo fatica, dobbiamo capire e studiare“, le parole di Dovizioso ai microfoni Sky.

dovizioso
AFP/LaPresse

Il fine gara non era troppo la realtà, ci ho provato fino alla fine e dall0inizio ho provato a mettermi nella direzione giusta, durante la gara non sono riuscito a fare dei gran tempi, è un po’ pesante, spingi spingi spingi, poi bene o male in gara riesci a portare a casa qualcosa in più delle prove, ma s el’obiettivo è vincere il mondiale non basta. Motegi era la pista migliore delle ultime 4, le prossime saranno difficili, era importante guadagnare qualche punto da Maverick e Rins, nelle prossime gre dobbiamo essere bravi nell’eventualità a perdere pochi punti perchè mi aspetto suzuki e Yamaha molto forti“, ha concluso il ducatista.