laura strati
@photoColombo

Qualificazioni lungo donne: niente da fare per le azzurre Tania Vincenzino e Laura Strati ai Mondiali di atletica 2019 in corso a Doha

Brutta serata per Tania Vicenzino e Laura Strati. Le due azzurre non riescono praticamente mai a trovare sintonia con la pedana, uscendo dal turno di qualificazione con risultati lontani dai loro limiti. Vicenzino si ferma a 6,23 (vento -0.1; serie: 6,19; N; 6,23), mentre Strati atterra a 6,05 (+0.3; serie: N; N; 6,05); cifre che non rendono giustizia al valore di queste due atlete, qui relagate al fondo della graduatoria. La qualificazione non è proprio impossibile: per farcela basta il 6,53 superato dalla statunitense Saunders, ultima a centrare il passaggio del turno (peraltro, con un solo centimetro di margine sulla superstar Britney Reese, eliminata). Solo in tre superano i 6,75 richiesti per l’ammissione diretta; in testa, la tedesca Malaika Mihambo, con un eccellente 6,98.