LaPresse/REUTERS

Bradley Beal spaventa gli Washington Wizards: la firma sul rinnovo del contratto tarda ad arrivare e il 21 ottobre, termine ultimo per la firma, si avvicina

Il futuro di Bradley Beal è più incerto che mai. La stella degli Wizards si dovrà caricare la franchigia sulle spalle visto l’infortunio di John Wall, ma è consapevole che proprio grazie alla sua assenza, la prossima annata sarà avara di emozioni. Per questo motivo Bradley Beal sta ragionando attentamente sul proprio futuro: la proposta triennale da 111 milioni di dollari complessivi, offertagli dalla franchigia, non ha ancora ricevuto risposta e il 21 ottobre, termine ultimo per la firma, si avvicina.

Intervistato da Fred Katz di The Athletic, Bradley Beal ha spiegato: “potrebbe sembrare divertente, ma non ho ancora riflettuto davvero sul da farsi. Lascio che il mio agente, il proprietario Ted Leonsis e il GM Tommy Sheppard lavorino sui dettagli. L’offerta è sul tavolo, ma mi prenderò il mio tempo per ragionare su ciò che è meglio per la mia famiglia”.