Sarri
Massimo Paolone/LaPresse

Sarri analizza il pareggio di questo pomeriggio tra Lecce e Juventus: e parole del tecnico bianconero dopo l’1-1 di oggi contro i salentini

1-1, è questo il risultato dell’anticipo della nona giornata di Serie A tra Lecce e Juventus. I bianconeri sono stati fermati dai salentini e portano a casa un solo punto, rischiando di verdersi scavalcare già questa sera dall’Inter, in campo contro il Parma.

sarri
Donato Fasano/Lapresse

Nel finale ci siamo fatti trasportare da una partita sporca, abbiamo creato tante occasioni da gol e le abbiamo vanificate. C’è stata mancanza di cattiveria, non mi è piaciuta la gestione del vantaggio“, queste le prime parole di Sarri dopo la partita ai microfoni Sky.

Il tecnico bianconero ha parlato dell’assenza di Cristiano Ronaldo:si sentiva stanco mentalmente. Doveva recuperare energie nervose ed era giusto dargli un turno di riposo per vari motivi. Dobbiamo andare oltre e concretizzare“.

Troppa leggerezza dopo il vantaggio, come se la partita fosse indirizzata. Questo predominio non significa che è tutto facile e viene di conseguenza. De Ligt? Molta casualità nel fallo da rigore. La palla è stata anche deviata a pochi metri da lui, non aveva il braccio larghissimo. Con le nuove regole però è difficile per un difensore evitare determinate situazioni. La maggior parte dei gol li abbiamo presi su ripartenza, su azione non stiamo concedendo molto. La classifica? Non la guardo, troppi punti in palio. Sarebbe inutile e dannoso“, ha concluso.