mihajlovic
Tano Pecoraro/LaPresse LaPresse/Tano Pecoraro

Maurizio Sarri commenta la prestazione della Juventus dopo la vittoria contro il Bologna allo Stadium

La Juventus sorride allo Stadium: grazie alla reti di Ronaldo e Pjanic i bianconeri hanno mandato al tappeto il Bologna di Mihajlovic, consolidando il loro primo posto in classifica. “Abbiamo fatto bene ma non bisogna gestire le partite, non bisogna gestire i risultati e non bisogna gestire le energie perchè poi ti possono succedere questi episodi negli ultimi minuti. La sensazione è che nel secondo tempo abbiamo mosso la palla più velocemente e che gli avversari arrivassero più in ritardo. Loro hanno speso tanto nel secondo tempo per contenerci“, queste la parole di Sarri dopo la partita.

juventus
Tano Pecoraro/LaPresse
LaPresse/Tano Pecoraro

Il confine tra palleggiare in maniera produttiva e diventare un po’ superficiali è molto sottile. Per 40 minuti l’abbiamo fatto nella maniera giusta e negli ultimi 5 in maniera errata perdendo alcuni palloni. La strada è quella giusta ma l’abbiamo macchiata con 3-4 erroracci che da fuori hanno dato la sensazione di superficialità. Bisogna far capire alla quadra che il nostro dev’essere un palleggio di sostanza e non fine a se stesso“, ha aggiunto il tecnico bianconero.

Infine non poteva mancare un commento sull’incontro con Mihajlovic:gli ho parlato da lontano perchè sono raffreddato e non vorrei essere un danno. Vederlo su un campo di calcio e in panchina è una grande gioia“.