ALFREDO FALCONE/LaPresse

Ciro Immobile si è ripreso la Lazio dopo lo ‘sfogo’ ed ora è pronto a riprendersi anche la Nazionale: il bomber campano è pronto dimostrare le sue qualità di goleador anche in maglia azzurra

Ciro Immobile si è ripreso la Lazio, ora vuole riprendersi anche la Nazionale. La stagione dell’attaccante biancoceleste ha vissuto un momento davvero particolare che lo ha visto uscire furibondo dopo una sostituzione contro il Parma. Un episodio negativo, ma dal sapore della svolta. Dopo le scuse, è tornato il sereno e sono arrivati anche i gol, come spiega lo stesso Immobile dal ritiro della Nazionale: “lo sfogo è stato un caso, una cosa non da me, come dimostrato dallo stupore generale per la mia reazione. Ho sbagliato, mi sentivo bene e volevo restare in campo. Ma non trovo scuse, non succederà più. Però mi metterò d’accordo con il mister e ne faremo un’altra: dopo quella sfuriata ho fatto 4 gol in una settimana“.

Adesso testa alla Nazionale. Nelle gare contro Grecia e Liechtenstein il bomber campano vuole fare la differenza e mostrare le sue qualità anche con la maglia dell’Italia: “dopo la stagione dei 41 gol ho fatto bene in Nazionale ma è mancato qualcosa per andare ai mondiali. E’ mancato qualcosa da parte mia. Alla fine in Serie A sono tanti anni che faccio tanti gol, ho fatto il capocannoniere in Europa League con la Lazio ma voglio fare qualche record anche in Nazionale. Ringrazio Mancini che mi ha aspettato, so di aver sbagliato qualche gara ma i gol contro la Finlandia per me sono stati una liberazione e adesso vivo più sereno questo gruppo straordinario. Abbiamo rialzato la testa vincendo tutte le partite, dobbiamo guardare avanti con fiducia e arrivare all’Europeo vincendole tutte per arrivarci con la massima fiducia“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE