Inter e Napoli show, Lautaro e Candreva stendono il Borussia: Mertens si mette alle spalle… Maradona

Inter LaPresse/Marco Alpozzi

Una doppietta del belga e il sigillo di Insigne permettono al Napoli di passare a Salisburgo, l’Inter invece trova la prima vittoria con Lautaro e Candreva

Serata di Champions League speciale per le squadre italiane, Napoli e Inter infatti portano a casa i tre punti superando non senza fatica il Salisburgo e il Borussia Dortmund.

Haaland

AFP/LaPresse

In Austria non mancano certamente gol ed emozioni, finisce 2-3 grazie alla doppietta di Dries Mertens e all’acuto di Insigne, che permette così ad Ancelotti di rimanere in testa al propri gruppo. Due reti che permettono al belga di superare nientemeno che Diego Armando Maradona nella classifica all-time dei marcatori azzurri, arrampicandosi a quota 116 a meno 5 dal record detenuto da Marek Hamsik fermo a 121. Un traguardo storico per ‘Ciro’, festeggiato con un successo che avvicina la qualificazione agli ottavi per il Napoli. Nella notte azzurra c’è spazio anche per Haaland, gigante classe 2000 del Salisburgo che ne fa altri due questa sera, salendo a quota sei in Champions dopo sole tre partite.

Conte

LaPresse/Marco Alpozzi

Se il Napoli convince, lo fa anche l’Inter a San Siro contro il Borussia Dortmund. Ai nerazzurri bastano due gol, uno per tempo, per vincere la resistenza dei tedeschi. Sblocca il match Lautaro Martinez dopo venti minuti, chiude i conti Candreva nel finale, mettendo in ghiaccio il primo successo per la squadra di Antonio Conte in questa edizione della Champions. Serata perfetta per la formazione di casa, macchiata solo dall’errore dal dischetto del ‘Toro’, che avrebbe fatto calare il sipario sul match qualche minuto prima. Tre punti che fanno davvero ben sperare in vista del prosieguo del girone, che vede l’Inter adesso davanti al Borussia ma con gli stessi punti, in attesa del return-match in Germania.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30995 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery