antonio conte
Massimo Paolone/LaPresse

L’ex bandiera dell’Inter ha parlato di Conte dopo il match tra Inter e Juventus, esprimendo il proprio singolare punto di vista

Sandro Mazzola non è rimasto ovviamente contento del risultato maturato ieri a San Siro tra Inter e Juventus, i bianconeri si sono imposti grazie ai gol di Dybala e Higuain, che hanno vanificato il rigore di Lautaro Martinez.

antonio conte
Massimo Paolone/LaPresse

L’attenzione dell’ex bandiera nerazzurra però si è focalizzata su Antonio Conte, allenatore stimato che però nasconde ancora qualcosa. Mazzola ha espresso il proprio bilancio nel corso della trasmissione di Radio 1 ‘Un Giorno da Pecora’: “Conte? Abbiamo fatto bene a toglierlo alla Juve, però non mi convince. Quando parla mi sembra parli ancora con gli juventini invece che con i nostri. Si nasce juventini come si nasce interisti, è difficile cambiare. E’ una cosa che ha dentro. Si capisce anche da come guarda la partita. Vorrebbe parlare come uno juventino, poi si accorge che è all’Inter e parla da interista. Alla Juve gli bastava alzare le mani e guardare l’arbitro per avere un rigore. Qui invece no. Ieri l’arbitro ha favorito la Juve, come sempre. Icardi? Manca, mi piaceva molto, lo preferisco a Lukaku“.