LaPresse/Reuters

La convocazione di Nadiem Amiri per la Germania è fra le più strane mai avvenute: il ct Loew non ha il suo numero di telefono, è il giocatore a dover telefonare all’allenatore

La pausa per le Nazionali porta con sè una storia davvero simpatica. La convocazione di Nadiem Amiri con la maglia della Germania è stata fra le più inusuali mai avvenute. Il ct Joachim Loew è rimasto favorevolmente sorpreso dalle prestazioni del giocatore con la maglia del Bayer Leverkusen, al punto da volerlo convocare. Unico problema: non aveva il suo numero di telefono!

Nadiem Amiri ha raccontato di aver dovuto telefonare lui stesso al ct per accettare la convocazione: “mi hanno detto di chiamare il mister perché non aveva il mio numero e già in quel momento le mie speranze sono aumentate. L’ho chiamato dopo l’allenamento di giovedì e mi ha detto che sarei stato nella nazionale maggiore. È un sogno che si realizza”.