max verstappen
photo4/Lapresse

Max Verstappen contento per la pole position, Leclerc si rammarica per l’errore all’ultimo giro, Vettel in fiducia: le parole dei piloti dopo le qualifiche del Gp del Messico

Max Verstappen ottiene la seconda pole position della sua carriera al termine delle qualifiche del Gp del Messico. Il pilota olandese firma il nuovo record della pista e si piazza davanti a Leclerc e Vettel in un finale ‘rovinato’ dalla bandiera gialla dovuta all’incidente di Valtteri Bottas.

Nel post qualifiche Verstappen è apparso raggiante: “è stata una giornata interessante ed è stato incredibile prevalere sulla Ferrari che è sempre veloce in rettilineo. Abbiamo reagito e ringrazio il mio team per questo. Se speravo di fare la pole quest’oggi? Si spera sempre, nella Q3 abbiamo messo insieme un bel giro. In gara sarà un po’ diverso però. Abbiamo una buona macchina e anche se dovessimo perdere una posizione al via avremo le nostre chance“.

Leclerc si è invece rammaricato per un errore nell’ultimo giro: “il primo giro è stato piuttosto buono, ma nel secondo abbiamo cambiato un pochino il bilanciamento della frenata, spostandolo un po’ più sull’anteriore, ma abbiamo perso qualcosa nell’ultimo settore. Ho perso il tempo che ero riuscito a guadagnare nell’ultimo settore. Le Red Bull sono molto veloci, Verstappen soprattutto, ma la gara è lunga. La partenza sarà molto importante. Abbiamo una velocità di punta molto buona e speriamo di sfruttarla al via. Le Red Bull sono state molto veloci ma la gara è domani. Nel mio giro ho perso qualcosa nell’ultimo settore, con quell’errore ho sicuramente perso del tempo importante“.

Vettel guarda con fiducia alla gara di domani: “ho commesso un errore nel primo tentativo ed ero fiducioso nel poter migliorare nel secondo giro. Ma con la bandiera gialla ho dovuto rallentare e ho perso la possibilità. Il weekend per noi è piuttosto buono, speriamo di fare una buona partenza e poi vedremo come andrà. La gara è lunga e sarà difficile con freni e gomme. Tutti i primi 6 hanno deciso di partire con mescola media e vedremo chi deciderà di andare più lungo“.