Wolff
photo4/Lapresse

Toto Wolff sorpreso dalla grande velocità della Ferrari nella parte conclusiva della stagione: il team principal della Mercedes descrive i nuovi valori come ‘anomali’ e ‘insoliti’

Sarà pure soltanto il ‘finale di stagione’, la Mercedes avrà anche ‘il titolo in tasca’, ma vedere la Ferrari dominare è sempre un piacere per tutti i fan di F1, specialmente dopo una prima parte di stagione alquanto travagliata. Nelle ultime gare la Ferrari non ha soltanto ritrovato la vittoria, grazie alle grandi prestazioni di Leclerc e Vettel, ma ha anche messo in mostra una velocità impressionante, in grado di mettere in crisi anche la Mercedes.

Photo4/LaPresse

In una recente intervista riportata da Motorsport, Toto Wolff, team principal Mercedes, ha addirittura messo in dubbio la regolarità dei miglioramenti della Ferrari che nel rettilineo soffia 7 decimi alle ‘Frecce d’Argento’: “è certamente un valore anomalo. Perché normalmente con i regolamenti di stabilità trovare questi grandi passi avanti è certamente insolito. Allo stato attuale la F1 è diventata una formula del motore.

Dobbiamo capire come poter aumentare le prestazioni del nostro motore, e allo stesso tempo, trovare il giusto rapporto potenza/resistenza e capire le gomme. E’ una combinazione di fattori. Penso che abbiamo avuto alcune situazioni in cui la Ferrari era molto forte, ma al momento stanno schiacciando tutti con la loro velocità sui rettilinei. Quindi è molto difficile compensarlo nel resto della pista. Questa è una situazione che dobbiamo superare.

photo4/Lapresse

Penso che a livello di prestazione pura sia difficile ottenere molto di più di quello che abbiamo. Dobbiamo riconoscere che c’è un certo divario che è quasi irraggiungibile, ma dobbiamo fare un lavoro anche migliore e non mettere solo in pista un buon telaio. Dobbiamo capire bene le gomme e fare le scelte giuste nelle strategie. Penso che sia in questi punti in cui poter avere più opportunità. Chiaramente con il tipo di prestazioni della Ferrari e delle loro power unit non potremo aspettarci di dominare i prossimi fine settimana“.