vettel
photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha parlato in conferenza stampa in vista del Gran Premio del Messico, appuntamento in cui la Ferrari non può fallire

La Ferrari sbarca in Messico con tanta voglia di vincere, provando a riscattare le delusioni incassate a Sochi e in Giappone, dove solo la sfortuna ha privato il Cavallino della vittoria. Sebastian Vettel ha intenzione di tornare a salire sul gradino più alto del podio, bissando così il trionfo di Singapore, dove il tedesco chiuse davanti a Leclerc.

Vettel
Photo4/LaPresse

Intervenuto in conferenza stampa, il tedesco ha sottolineato: “non so se siamo favoriti, la gente guarda la pista e i rettilinei ma ci sono anche alcune curve complicate. Qui l’efficienza non conta tantissimo, la nostra macchina è efficiente e questa caratteristica non potremmo sfruttarla al massimo. Vedremo come andrà, lavoreremo duro per stare davanti. Per questo week-end la situazione è molto lineare, penseremo alle scelte aerodinamiche per trovare il bilanciamento giusto. Ci concentreremo su tutta la pista per trovare l’assetto giusto per questo tipo di circuito. Dovremo gestire le gomme e trovare il feeling con la monoposto, piccoli dettagli che faranno la differenza per qualifiche e gara. Speriamo di spezzare il digiuno su questa pista, mi sento fiducioso e credo che abbiamo un pacchetto forte. Potrebbe anche essere un week-end difficile, vedremo come andrà”.

hamilton vettel
Lapresse

Al tedesco poi è stata chiesta un’opinione sulla battaglia ambientale di Hamilton: “è difficile essere accettati dall’esterno perché le gare sono in tutto il mondo e dobbiamo viaggiare, ma credo che la Formula 1 debba fare di più. Servono messaggi più forti, ma credo che tutti possano contribuire anche in piccoli termini. E’ inevitabile che un cambiamento debba arrivare, speriamo che arrivi il prima possibile“.