Fiorentina, Commisso si gode Ribery: “un vero e proprio affarone, adesso ce lo invidiano tutti quanti”

ribery Spada/LaPresse

Il patron della Fiorentina ha parlato dell’arrivo di Ribery, coccolandosi il centrocampista francese e facendogli i complimenti per la sua abnegazione

Franck Ribery ha già convinto la Fiorentina, prendendosi sulle spalle la squadra viola e trascinandola da leader vero. Prestazioni esaltanti di domenica in domenica, ultima quella contro il Milan che gli è valsa la standing ovation da parte dei tifosi rossoneri.

Jennifer Lorenzini/LaPresse

Un lusso per la Serie A, come sa bene anche il presidente Commisso, che ha creduto in lui regalandolo a Montella: “sono contentissimo della partita della Fiorentina contro il Milan, lo sapevo, tutto il lavoro di Montella, Pradé e gli altri si è visto, ne ero sicuro. Ribery? Un affarone, ce lo invidiano tutti, mi ha stupito, non credevo che un 36enne potesse essere così bravo: serve avere cuore come lui per giocare a questi livelli, complimenti a lui” le parole di Commisso a ‘Un giorno da pecora’ su Radiouno. “Negli ultimi dieci anni mi hanno chiamato da tutta Italia per prendere squadre di calcio, dal Sud al Nord, per me è fondamentale costruire nuovi stadi, vanno fatti ‘fast fast fast’. Fosse per me a Firenze lo farei domani. I rapporti con Renzi e Nardella? Con me sono stati bravissimi, c’è molto entusiasmo per quello che la Fiorentina può fare“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31045 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery