wolff
photo4/Lapresse

Il team principal della Mercedes ha rivelato come la Mercedes abbia deciso di richiamare presto Hamilton ai box dopo aver valutato le prestazioni di Ricciardo sulle hard

Una scelta alquanto insolita che, tuttavia, ha pagato eccome, permettendo alla Mercedes di vincere il Gran Premio del Messico con Lewis Hamilton.

Hamilton
Photo4/LaPresse

Alla vigilia Toto Wolff aveva ammesso come le Frecce d’Argento non sarebbero partite favorite nella gara di oggi, ma i suoi piloti lo hanno sconfessato. A fare la differenza è stata la strategia ad una sosta, spiegata ai microfoni di Sky UK dal team principal Mercedes: “non sapevamo se le gomme sarebbero durate sino alla fine, è stato un esperimento. Abbiamo visto che Ricciardo stava andando forte e abbiamo pensato che anche Lewis avrebbe potuto farlo, anche se in macchina gli sembrava bizzarro fare 47 giri su quelle gomme. Chi si sarebbe mai aspettato questo risultato partendo dalla terza e sesta posizione? Finire primo e terzo è stato insolito. Questo mostra quanto sia difficile prendere le giuste decisioni quando sei davanti, cercando di non buttare via una vittoria. È più facile quando non hai niente da perdere”.